come aiutarci:






Conti intestati a ONLUS AMICI DEL GUATEMALA:
- C.C. Banca Etica IT39S0501802800000000107613 (per bonifici)
- Postale N°12582540 (per versamenti con bollettino postale)

lunedì 7 marzo 2011

a Dolores...

Mercoledì 2 marzo hanno violato, torturato e ucciso una bambina di dodici anni. Era carina e affettuosa. Un fatto raccapricciante. Dire dei criminali che sono bestie è offendere la specie animale.
La bambina si chiamava Maritza. La mamma aveva lavorato nel Centro Poliformativo.
Aveva un ritardo mentale, ma andava regolarmente a scuola e partecipava alla vita della chiesa. Hanno arrestato uno zio che viveva con la famiglia della bambina. Sembra che sono implicate altre tre persone. Come sempre hanno agito per soddisfare insane voglie, con totale disprezzo della dignità e della vita della bambina. Come fanno continuamente con le donne in Guatemala. E sempre i responsabili agiscono in totale impunità. Occorre reagire con forza, non accettare l'abitudine alla violenza (sequestri, assalti, linciaggi, uccisioni selvagge e indiscriminate...).
Lo stesso giorno della bambina nell'aldea "Sacul Arriba" hanno ucciso Matteo, mentre vendeva nella sua "tienda", e ferito gravemente un bambino di undici anni che stava comprando.
Matteo era una persona onesta e buona, che lavorava per migliorare le condizioni di vita della famiglia. Nove anni fa ho celebrato il suo matrimonio.
Padre Octavio