come aiutarci:






Conti intestati a ONLUS AMICI DEL GUATEMALA:
- C.C. Banca Etica IT39S0501802800000000107613 (per bonifici)
- Postale N°12582540 (per versamenti con bollettino postale)

mercoledì 18 giugno 2014

RIUNIONE ONLUS AMICI DEL GUATEMALA A MONTEPULCIANO








Verbale della riunione del giorno 15/06/2014 
MONTEPULCIANO

La riunione si apre alle ore 10:00 a Montepulciano (Siena) in piazza S. Agnese n. 1. Sono presenti le seguenti persone:
-        Athos Turchi
-        Elena Palmisano
-        Gianna Berti
-        Lorenzo Baldi
-        Alessandra Moggi
-        Marina Grassini
-        Riccardo Pacciani
-        Neri Pecchioli
-        Marina Clerici
-        Rolando Marchesini
-        Cesarina Marchesini
-        Costanza Nardi Dei
-        Vittorio Chierroni
-        Silvia Mantovani
-        Roberto Padula
-        Barbara Cerretani
-        Marco Santoni
-        Graziella Francia
-        Marco Gualandi
-        Tiziana Scotto
-        Gianni Basile
Il Presidente dichiara aperta la seduta e passa ad illustrare i diversi punti all’ordine del giorno.

Comunicazioni del Presidente
Il bilancio 2013 viene illustrato ed approvato all'unanimità.
Per quanto riguarda la revisione delle attività svolte nel 2013, si osserva una riduzione dei mercatini ed altre simili raccolte fondi, dovuta alle difficoltà organizzative. Risultano invece positivi gli introiti legati all'invio del Quetzal, al 5 per mille (anche se ridotto) e molto buono anche l'effetto della lettera di resoconto delle offerte inviata ai sostenitori.

Nuove sfide
Per quanto riguarda la situazione nel Petèn, i problemi maggiori sono legati alla giustizia ed alle istituzioni ed in questi ambiti P. Ottavio sta cercando di creare consapevolezza. Il problema principale è il lavoro, per cui sarebbe utile cercare di sostenere attività che consentano di sviluppare soprattutto le aldee, che altrimenti rischiano di spopolarsi (esempio positivo Las Brisas). Le persone che lavorano assumono anche un ruolo sociale positivo come riferimento per l'intera comunità e questo processo va sostenuto. Marina propone di rafforzare le attività che hanno come centro le donne e gli anziani, a questo proposito si potrebbe organizzare con Tore dei corsi.
Il Presidente riporta anche l'esperienza di Sergio Giani di Chianciano, che ha avviato un sistema di vendita di prodotti agricoli lungo la strada per Tikal. Uno schema simile si potreebbe replicare anche per i nostri campesinos, per i quali si potrebbero avviare contatti con alberghi e ristoranti per una vendita a km 0. Si decide di prendere contatti con Giani per valutare la questione.

Collegio San Martin de Porres
La promessa del Vescovo non si è concretizzata, per cui al momento dal vicariato non è arrivato alcun supporto concreto. Marina propone di contattare tramite Sofia un'associazione internazionale che opera nel mondo dell'educazione, che potrebbe fornire una persona giovane di supporto a Giorgio sulla base di uno specifico profilo professionale. Il Presidente definirà un profilo anche con P. Giorgio e contatterà Sofia per avere ragguagli ed indicazioni sui costi. In oogni caso, il costo di questa persona potrebbe essere sostenuto dal Vicariato.
Si decide inoltre di valorizzare la presenza di Tore alla scuola, affidandogli una serie di compiti fra cui l'organizzazione di corsi ed il supporto a Giorgio.

Cena con delitto a Montepulciano
Tramite un amico di Lorenzo si può organizzare una cena con delitto (60 persone max.) presso il convento a Montepulciano. Una data possibile sarebbe il 6 settembre, ci sono però diverse verifiche da fare:
·         conferma della data da parte degli attori
·         valutazione della struttura dell'evento insieme agli attori
·         individuazione di un catering locale che consenta di noleggiare piatti, posate, bicchieri, stoviglie e tovaglie, dato che questo materiale non è presente in convento
·         definizione del menu, sulla base della struttura dell'evento (un'ipotesi è un antipasto a buffet in piedi nel chiostro, poi secondo con contorno e dolce seduti nel teatrino)
·         gestione della cucina e del lavaggio piatti

Viaggio in Guatemala
Il periodo ipotizzato per il prossimo viaggio sarebbe fine gennaio/primi di febbraio 2015, la struttura dipende dalle presenze, se non ci sono nuovi adepti si potrebbe immaginare di trascorrere più tempo a Dolores, altrimenti si fa una settimana di turismo ed una settimana a Dolores e dintorni.

Comunicazione su Internet
Si decide di provare a rafforzare la pagina Facebook, in modo che tutti possano inserire materiali e commenti, in modo da renderla più interessante. Barbara e Marco struttureranno la nuova pagina e daranno a tutti il diritto di gestione.

Varie ed eventuali
·         C'è la possibilità di inviare in Guatemala materiale oculistico di uno studio dismesso, Neri verifica la disponibilità di P. Fazzini a metterlo nel container, dopodiché si decide se inviarlo o meno.
·         Marina affianca Mirella nella gestione del materiale in arrivo dal CESVOT, in particolare per quanto riguarda il bando per il pagamento della commericialista.
·         Per quanto riguarda il Quetzal, si decide di fare tre numeri l'anno: marzo/aprile, giugno/luglio e novembre/dicembre

Null’altro essendovi da deliberare e nessun altro chedendo la parola, il Presidente dichiara chiusa la seduta previa redazione, lettura ed approvazione del presente verbale sottoscritto dal Presidente e dal Segretario alle ore 19:00.
                             
                        Il Segretario                                                         Il Presidente
                        (Elena Palmisano)                                              (Athos Turchi)