come aiutarci:






Conti intestati a ONLUS AMICI DEL GUATEMALA:
- C.C. Banca Etica IT39S0501802800000000107613 (per bonifici)
- Postale N°12582540 (per versamenti con bollettino postale)

martedì 29 luglio 2014

Il Vescovo del Peten incontra gli "Amici del Guatemala"



Sabato 26 luglio a Siena abbiamo incontrato il Vescovo del Peten Guatemala, Mario Fiandri per parlare della scuola San Martin de Porres. Il Vescovo ci ha presentato una breve relazione sui nuovi sviluppi del progetto riorganizzativo, insieme ci siamo confrontati valutando le varie strategie da apportare per il miglioramento educativo.
L'incontro è stato molto gioviale e sopratutto fruttuoso, come si può capire dalla mail di ringraziamento che ci ha inviato.

Caro Padre Athos:
grazie di cuore per l'incontro di sabato!
Scrivo a te e tutti gli "Amici del Guatemala" ( la tua e-mail é l'unica che ho)...
Veramente grazie per il nostro incontro-dialogo sulla nostra cara scuola...
Como ti dicevo in macchina, durante il viaggio assieme, quest'anno i miei pensieri piú frequenti e le mie peoccupazioni piú forti sono state 3... 
E fra queste c'é la 'preoccupazione' per la scuola "San Martín de Porres" di Dolores.
Peró, mi sento contento di aver potuto condividere con voi, e aver potuto 'veder di fronte' (non so se si dice cosí in italiano) e in modo aperto e trasparente, e -soprattutto- "insieme" la 'reale' situazione della scuola... analizzando la sua importanza y la sua funzione meravigliosa... e anche i suoi limiti e le cose che -¡per forza!- bisogna affrontare e migliorare...
E mi son sentito rasserenato al constatare che voi "sapevate" giá tutto (o quasi)... e che coincidevamo in quasi tutta l'analisi della situazione (ti confesso che, a volte, ho avuto paura di essere negativo o pessimista sulla scuola)...

E tutto questo con un solo scopo: continuare a prestare un servizio umano e sociale cosí impotante com'é l'educazione (Don Bosco diceva che "dalla buona educazione dei ragazzi dipende la felicità delle nazioni") e fare della nostra educazione una "educazione di qualità"... appunto per il bene e per un futuro migliore per gli stessi ragazzi...cercandone soluzioni adeguate e necessarie per il bene della scuola e dei ragazzi...

Bene, Athos:
come dicevo: grazie di tutto (anche del pranzo, frugale e molto buono), grazie anche per la tua chiamata di ieri (anche in questo ci siamo 'incrociati' ed abbiamo 'coinciso': tu chiamandomi ed io scrivendoti... Peró, con la differenza che sono io che devo dire "grazie" e non voi...).
Ed ora, con l'aiuto di Dio e con il vostro aiuto, a continuare con piú lena e con piú entusiasmo e con piú dedizione ai nostri cari giovani.

Un grande abbraccio agli amici, con tutta la mia gratitudine per il vostro aiuto, e con le migliori benedizioni.

A presto

Con affetto: Mario Fiandri