come aiutarci:






Conti intestati a ONLUS AMICI DEL GUATEMALA:
- C.C. Banca Etica IT24X0501802800000011076130 (per bonifici)
- Postale N°12582540 (per versamenti con bollettino postale)

martedì 19 giugno 2018

P.Ottavio ci racconta la tragedia del vulcano "Fuego"

Guatemala é un paese vulnerabile, soggetto alla forza distruttrice dei fenomeni naturali come terremoti, inondazioni, eruzioni vulcaniche.
Il 3 giugno scorso si é scatenata la furia del vulcano "Fuego", che ha seminato morte e distruzione in mezzo a scenari apocalittici. Alcuni dati sulla tragedia: tre villaggi completamente sommersi dal materiale piroclastico e dalla cenere; 120 morti e molti feriti dalle ustioni; 197 dispersi, cioé morti e sepolti dal materiale vulcanico...(Ieri, 17 giugno, le autoritá hanno dichiarato definitivamente conclusa la loro ricerca perché la zona é disabitata e ad alto rischio); 4175 persone albergate in scuole, saloni e chiese (hanno perso tutto); 12500 persone evacuate; ingenti distruzioni di raccolti e piantagioni di caffé. I vulcanologi affermano che é stata la peggiore eruzione degli ultimi 44 anni.
Come sempre in queste emergenze la risposta solidaria della gente é stata commovente.Da ogni parte del Guatemala e dai paesi vicini sono stati consegnati in modo traboccante viveri, vestiti, medicine e prestati aiuti da parte di molti volontari accorsi con spirito di encomiabile altruismo. La nostra parrocchia di San Martin de Porres ha consegnato alla Caritas di Escuintla 7 camion carichi degli aiuti pronti e generosi della gente (vedi documentazione fotografica...).
Dopo la risposta immediata di generositá si tratta ora di non lasciare sole le persone che soffrono le conseguenze della distruzione del vulcano: le piú di 4 mila albergate e le 12500 evacuate. Chiaro che le autoritá locali e le istituzioni internazionali sono principalmente chiamate in causa. Ma c'é bisogno ancora della vicinanza solidale di persone e associazioni civili per accompagnare la rinascita dei fratelli provati dalla tragedia.
Invito caldamente gli amici italiani a unirsi alla campagna di solidarietá e raccolta di fondi che l'Associazione "Amici del Guatemala" promuove per questa nobile causa. Grazie di cuore, giá da ora, per la vostra risaputa generositá.

Padre Octavio.


Chiunque volesse dare una mano, può fare una donazione tramite il nostro sito http://www.amiciguatemala.org/  con PayPal o Carta di credito utilizzando la causale ERUZIONE FUEGO, oppure fare un bonifico bancario alla nostra associazione all'IBAN IT24X0501802800000011076130 o usare un bollettino postale intestato ad Associazione Amici del Guatemala ONLUS (N°12582540) con la medesima causale.